Social media marketing e conversione. Di cosa stiamo parlando?

Quanto è importante per un’azienda o per un libero professionista investire tempo e denaro in una corretta attività di social media marketing? Quali potrebbero essere gli obiettivi da raggiungere? Scopriamolo insieme.

Secondo una articolo di Sky Tg24, in Italia 3 aziende su 4 stabiliscono ogni anno di destinare una percentuale del fatturato alla comunicazione sui social media. I dati analizzati dimostrano inoltre che questo trend è destinato a subire una rapida impennata nei prossimi tre anni.

Pensi sia un caso? Inutile dire che non è così.

Ma quali saranno gli obiettivi che giustificano le decisioni di queste imprese ad investire sempre più risorse nello sviluppo di strategie di social media marketing?

Detto in gergo tecnico: come “convertono”?

Facciamo qualche passo indietro iniziando a spiegare il significato di conversione.

Che cos’è una conversione?

Una conversione è un qualsiasi tipo di risultato ottenuto attraverso una serie di azioni finalizzate al raggiungimento di quello scopo.

Traduzione: faccio X per farti fare Y.

Ovviamente esistono conversioni di diverso tipo che rispondono ad obiettivi strategici differenti. Una conversione può essere mettere “like” ad una pagina, lasciare il proprio indirizzo mail oppure acquistare un prodotto. Insomma il concetto è lo stesso ma le forme con le quali si manifesta sono diversissime.

Ma come mai le aziende investono proprio in attività di social media marketing per ottenere la conversione?

Scopriamolo subito!

Che benefici porta il social media marketing ad un’azienda o ad un libero professionista?

 

conversione

 

Secondo molti report i social network sono uno strumento sempre più considerato nelle strategie di marketing aziendale. Questo a causa dei molteplici benefici evidenti e misurabili che si riscontrano tramite il loro utilizzo.

Tra i più importanti ci sono sicuramente l’aumento della notorietà e quello del traffico di utenti che visitano le pagine aziendali. Tutto ad un costo nettamente inferiore a quello della pubblicità tradizionale.

Se vuoi farti un’idea su come utilizzare i social media per il tuo lavoro puoi approfondire l’argomento qui!

Tornando a noi: le possibilità offerte da una gestione attenta e mirata degli strumenti dei social network sono in continua crescita. Si tratta infatti di tecniche di marketing ancora molto “giovani” (la maggior parte dei marketers non ha più di cinque anni di esperienza), soggette quindi ad elevati livelli di espansione.

Fatto questo piccolo excursus sui benefici che il web 2.0 ha portato a chi si occupa di marketing, andiamo a vedere quali potrebbero essere le diverse forme di conversione che potresti voler raggiungere portando la tua azienda sui social media.

I fantastici quattro: traffico al sito web, lead generation, awareness e vendita.

Traffico al sito web

Forse una delle conversioni più ricercate è proprio quella di portare traffico verso il proprio sito web o blog. Infatti, soprattutto quando un’azienda o un libero professionista hanno aperto da poco uno spazio online, la percentuale di visite che ricevono è, nella maggior parte dei casi, molto bassa.

Hai due strade quindi:

  1. Ti disperi e decidi di chiudere il tuo blog;
  2. Metti in piedi un’efficace strategia di social media marketing!

Non starai pensando di scegliere l’opzione 1 ?

Ah ecco…

Per costruire un piano strategico efficace sarà molto importante dedicare del tempo alla cura dei contenuti che pubblicherai sulla tua pagina social. Dovranno essere in linea con le esigenze e le preferenze del pubblico che vuoi intercettare.

Una delle regole più importanti che un buon social media marketer deve seguire è quella di immedesimarsi nel pubblico che intende raggiungere con le sue campagne pubblicitarie!

Lead generation

Fare lead generation consiste nell’ottenere una lista di contatti interessati ai nostri prodotti o servizi (nella maggior parte dei casi indirizzi mail) con i quali instaurare un rapporto che ha come obiettivo finale, il più delle volte, la vendita.

Il contatto del cliente può essere richiesto utilizzando diversi metodi. Principalmente ne vengono utilizzate due:

  1. Attraverso un lead magnet:  un qualsiasi elemento capace di attirare l’attenzione dell’utente a tal punto da spingerlo a lasciarti un suo contatto. Può essere un e-book sul digital marketing o un manuale sulla pesca, dipende da chi sono i tuoi clienti!!
  2. Con un form di iscrizione alla newsletter: questo strumento ti consente di mandare mail “on demand” per determinate categorie di utenti interessati a specifici argomenti.

Awareness

L’awareness o notorietà è forse una delle conversioni principalmente ricercate sia dalle grandi che dalle piccole imprese. Consiste nell’aumentare il più possibile la conoscenza della nostra attività nelle menti dei consumatori. Di solito è una delle prime fasi che contraddistingue il Marketing Funnel.

Rimanendo però nell’ambito dei social media è importante dire che questo obiettivo si raggiunge principalmente attraverso:

  1. Una costante presenza sulle piattaforme social di riferimento;
  2. Con contenuti di buona qualità;
  3. Uno stile espositivo e visual in linea con le personas che si intendono raggiungere;
  4. Discreti investimenti in advertsing.

Vendita

Se sei un produttore o rivenditore di prodotti questa è senz’altro la conversione adatta a te: venderli online!

Si sa però che “fra il dire e il fare…”

Infatti non è così semplice convertire all’acquisto un utente che ha una soglia dell’attenzione  più bassa di un pesce rosso e che soprattutto non si trova lì per comprare. Le persone infatti usano comunemente i social network per finalità assai lontane da quella di effettuare un acquisto.

conversione

Possono esserci per comunicare con gli amici, per informarsi, per vedere video divertenti, ma quasi nessuno effettua l’accesso su Facebook per comprare qualcosa!

Sarà molto importante, per raggiungere questo tipo di conversione, che i contenuti postati siano in linea con i bisogni e gli interessi del pubblico che vuoi raggiungere!

Ora che hai capito che occuparsi di social media marketing è molto di più che ottenere like, prova a pensare a quale tipo di conversione vuoi ottenere e poi….mettiti sotto per raggiungerla!!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.